La vita

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /var/www/vhosts/monstoppi.it/httpdocs/sites/all/modules/views/views.module on line 906.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /var/www/vhosts/monstoppi.it/httpdocs/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /var/www/vhosts/monstoppi.it/httpdocs/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /var/www/vhosts/monstoppi.it/httpdocs/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /var/www/vhosts/monstoppi.it/httpdocs/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.

Padre Francesco Saverio Toppi Vescovo Prelato di Pompei

Mons. Francesco Saverio Toppi è stato Vescovo Prelato di Pompei e ha irradiato la gioia dell'esser cristiani fino all'ultimo giorno della sua esistenza. La sua persona, il suo sorriso sempre accogliente, la fedeltà al Cristo crocifisso e risorto, il suo amore totale e incondizionato per Maria e per la Chiesa e per i poveri furono, costantemente, il centro della sua umanità e della sua vocazione sacerdotale. Ed infatti, Mons. Toppi, fin dalla tenerissima età, sente radicarsi il desiderio di una donazione totale al Signore Gesù Cristo.

 
Brusciano - Via S.Giovanni - Anni 40Nato in un borgo rurale, Brusciano, in provincia di Napoli, il 26 giugno 1925, in una famiglia di tradizione contadina, sana e robusta nella fede, vive la sua infanzia con una tale vivacità da esser sì amato, dai fratelli e dalle sorelle, ma generando anche preoccupazione per le monellerie che da piccolo riesce ad 'organizzare'. L'esuberanza del carattere e la vivace intelligenza, nella piccola età, diventano come mine vaganti nell'ordinato mondo degli adulti. Brillante nei risultati scolastici, esprime, durante la preparazione per la prima comunione, la 'decisione' di farsi 'monaco'.
 
Di una decisione, infatti, si tratta anche se i famigliari, che lo conoscono come imprevedibile, a causa delle continue marachelle, non vi danno alcun peso: "Vincenzo monaco?" non è possibile!
 

Padre Francesco Saverio Toppi al 1° Ginnasio

Invece il 19 ottobre del 1936 è accolto nel seminario serafico di Sant'Agnello di Sorrento e, nel 1940, termina gli studi ginnasiali nel seminario vescovile di Pozzuoli. Continua i suoi studi liceali tra Avellino e Nola dove, tra il 1944 e il 1948 completa gli studi teologici. Entra nel noviziato cappuccino nel 1940 e a Nola, nel 1947, il 7 luglio, fa professione perpetua dei suoi voti.
 
Mons. Francesco Saverio Toppi - Castellammare 1955Lo studio prima e l'insegnamento poi, lo vedono prima a Roma Gregoriana, dove si laurea in Storia Ecclesiastica; successivamente a Napoli dove insegna, nel convento di Sant'Efremo Vecchio, Storia Ecclesiastica. La sua umanità, che già da bambino lo faceva amare da tutti è come maturata meravigliosamente incanalando le esuberanze infantili nel solco della fede e della cultura.
 

Cerimoniere dal Pulpito

Colto, intellettuale raffinato, si diploma in Biblioteconomia e in Archivistica. Ricopre cariche di grande peso e responsabilità che accetta in uno stile di pura obbedienza e a cui si impegna con grande umiltà. Innamorato di Cristo, strada maestra per la conoscenza del Mistero trinitario, fa di Lui il centro ed ilı riferimento di ogni pensiero, parola ed azione.
 
Celebrare il Mistero eucaristico sarà per lui, fino all'ultimo giorno, il dono meraviglioso e terribile posto nelle mani del sacerdote. E' così preso dal Mistero che si perde nella contemplazione a tal punto da far durare, un po' troppo a lungo, la celebrazione eucaristica. Invitato a ridurre il tempo, obbedirà vivendo la rinuncia come una correzione verso il proprio egoismo.

 

Padre Francesco Saverio Toppi ordinato Vescovo

Provinciale a Palermo, in un momento di grossa crisi per la Provincia palermitana, rischiando la vita, riuscirà con la preghiera, la dolcezza e l'umiltà, a ricondurre la comunità cappuccina nell'unità e nella concordia. Tornerà nel silenzio dell'anonimato, frate tra i frati, senza mai perdere il sorriso da cui traspare la luminosità e profondità del suo spirito e dell'attenzione a tutti coloro che incontra sul cammino.

 

 

Mons Francesco Saverio Toppi - VescovoE' il 13 ottobre 1990 quando riceve l'ordinazione episcopale dal Cardinale di Napoli Michele Giordano che lo fa Vescovo Prelato di Pompei. La gioia di trovarsi in un Santuario mariano e il giusto timore per l'incarico ricevuto, lo accompagna alla meta. Si presenta all'appuntamento dell'Ordinazione Episcopale privo di ogni segno, interiore ed esteriore, di qualsiasi ricchezza.

 
La povertà, in cui conduce la sua vita, viene onorata anche dal Vescovo Toppi.
 
Nel 2000, in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico, rinuncia al governo della Prelatura di Pompei.
 
Leggendo i suoi scritti ed ascoltando coloro che lo hanno conosciuto si ricava la testimonianza, pressoché unanime, di un uomo ricolmo di Spirito Santo. Si comprende che ha trascorso l'esistenza nell'impegno di far spazio nel suo cuore al Signore, per imparare a guardare la realtà con gli occhi di Dio.
 
Funerali - 04 Aprile 2007Il suo Dies Natalis è il 7 aprile del 2007.

Sito creato da sistro.it per informazione e contatti cliccate qui.